Il calo del prezzo del petrolio aumenta lo sforzo di riciclaggio della Cina, con l'industria della plastica di scarto che sente il colpo

Il calo del prezzo del petrolio aumenta lo sforzo di riciclaggio della Cina, con l'industria della plastica di scarto che sente il colpo

2015/01/14 Young Shang contenitore di plastica Young Shang

Il crollo del prezzo del petrolio ha dato un impulso inaspettato agli ambientalisti in Cina.

Mentre i sostenitori dell'ambiente e del posto di lavoro hanno sollevato preoccupazioni per l'industria del riciclaggio, sembra che l'alto prezzo del petrolio possa essere più efficace nel rallentare il commercio.

Ogni anno milioni di tonnellate di rottami metallici, plastica, carta e vetro da tutto il mondo vengono trasportati in Cina per fornire input a buon mercato per il settore manifatturiero del paese.

Le persone che operano nel settore del riciclaggio in Cina pagano per la raccolta di carta, metallo, vetro e plastica per essere spediti a migliaia di chilometri da paesi sviluppati come gli Stati Uniti e l'Europa.

Adam Minter, autore di Junkyard Planet, ha scritto di questo settore globale dal 2002 e stima che il commercio valga mezzo trilione di dollari.

"La Cina ha bisogno di materie prime ma nessuno ricicla nulla gratuitamente. Devi essere pagato per questo", ha detto Minter.

"E il modo in cui i cinesi vengono pagati è vendendolo al loro settore manifatturiero".

I centri che riciclano i rottami importati sono lungo la costa orientale della Cina, dove si trovano i centri di produzione del paese.

Il cineasta cinese indipendente Wang Jiuliang è rimasto scioccato dalle condizioni dei luoghi in cui si lavorava la plastica di scarto.

Ha visitato diverse riprese durante il suo ultimo progetto, Plastic China.

Il film del signor Wang mostra un bambino che gioca con una siringa usata e persone coperte di terra e mosche che passano tra mucchietti di plastica.

"Se i giornalisti come te si presentano con telecamere in posti come questo," la gente si avvicina a te in 30 minuti, a soli 30 minuti ", ha detto.

"Se sei ancora lì dopo aver fatto una chiacchierata con te, useranno tattiche spregevoli per essere sicuro di andartene."

Il sig. Minter ha detto che le condizioni di lavoro sul campo sono rimaste scarse, nonostante un miglioramento generale.

"La Cina ha iniziato ad acquisire strutture migliori, strutture più moderne che hanno più protezioni per la salute e la sicurezza, ma ha ancora un gran numero di strutture quando parli del settore delle materie plastiche in particolare che sono molto poco tecnologiche o immagino che potresti persino dire di no tecnologia ", ha detto Minter.

Elemento del nazionalismo nel dibattito

Il progetto del signor Wang ha suscitato scalpore nei media cinesi.

L'agenzia di stampa ufficiale cinese Xinhua sostiene che il paese dovrebbe smettere di importare i rottami perché stava lottando per far fronte ai propri rifiuti domestici.

C'è anche un elemento di nazionalismo nel dibattito.

"Sono rimasto scioccato quando ho visto queste condizioni", ha detto Wang.

"Ho iniziato a pensarci: quando i problemi di inquinamento della Cina sono criticati dal mondo, ho realizzato che la comunità internazionale sta svolgendo un ruolo vergognoso".

La dogana cinese non ha valutato la questione, ma per ora sembra che le forze di mercato possano giocare un ruolo nell'arrestare la situazione.

Questo perché la plastica è fatta di petrolio e quando il prezzo del petrolio scende, il prezzo della plastica cade.

La recente caduta dei prezzi del petrolio significa che la plastica appena fatta è diventata economica quanto quella riciclata.

"Quindi hai visto un enorme impatto sul commercio di materie plastiche negli ultimi tre mesi e sulla plastica che potrebbe essere stata esportata dall'Australia o dagli Stati Uniti in Cina o in India o sviluppare economie che usano questo genere di cose, non sta andando al momento perché la domanda non è presente ", ha affermato Minter.


fonte: The World Toda e Huey Fern Tay

Migliore vendita

Young Shang calo del prezzo del petrolio aumenta lo sforzo di riciclaggio della Cina, con l'industria della plastica di scarto che sente il pizzico Introduzione

Young Shang Plastic Industry Co., Ltd. è fornitore e produttore a livello mondiale di bottiglie in PET, bottiglie in plastica e vasetti in plastica. Young Shang offre ai nostri clienti bottiglie in PET di alta qualità, bottiglie in plastica, vasetti in plastica, bottiglie in PET, vaschette in plastica a bocca larga dal 1969. Con tecnologia avanzata e 49 anni di esperienza, Young Shang si assicura sempre di soddisfare le richieste di ogni cliente.


Prodotti caldi

Bottiglie per bevande serie 38mm

Bottiglie per bevande serie 38mm

Con un contenuto di tè o succo di alta qualità, un contenitore cristallino...

Leggi di più
Vaso a bocca larga serie 53 mm

Vaso a bocca larga serie 53 mm

La serie 53mm ha una nitidezza cristallina, qualità di leggerezza...

Leggi di più
Serie di lattine in plastica facili da aprire

Serie di lattine in plastica facili da aprire

Offriamo prodotti di bottiglie di plastica di alta qualità realizzati...

Leggi di più